Fabio Riccioli

Biografia

Fotografo autodidatta classe 1968 nato a Roma. Figlio d’arte, cresce giocando con la macchina fotografica e, fin da piccolo, trascorre i suoi giorni in camera oscura con il padre Roberto. Inizia l’attività professionale molto giovane, come fotografo di matrimoni.
Fin da subito si rivela un artista molto sensibile a tutto ciò che lo circonda: la vita stessa è il suo tema.
La sua raffinata ricerca fotografica diviene interpretazione matura dell’immagine, linguaggio universale al quale l’autore dà voce regalando scatti unici in cui il confine tra pittura e fotografia diviene labile.
Forte l’esperienza in camera oscura col padre ha arricchito la sua formazione con numerosi workshop e master che gli hanno permesso di venire in contatto con lo stile e il pensiero di diversi fotografi di fama.
Le frequentazioni con autori di calibro internazionale, portano ad una profonda e continua ricerca interiore e inconfondibile.

Dopo un iniziale scetticismo, vede il passaggio dall’analogico al digitale come una nuova opportunità espressiva altrettanto affascinante, che mette a disposizione tecnologie capaci, se usate opportunamente, di far vivere emozioni coinvolgenti. L’autore sottolinea che: “la tecnologia non deve mai sostituirsi alla creatività e alla capacità di dominare la luce naturale, competenza specifica di un vero fotografo, che studia la composizione fin da prima dello scatto, perché in quel momento l’immagine è già creata nella mente dell’autore capace di valorizzare il soggetto nei suoi aspetti più profondi.

Il fotografo usa i software squisitamente per riprodurre in maniera evoluta quei procedimenti acquisiti in camera oscura, luogo privilegiato e unico in cui l’immagine, per anni la fotografia, ha preso forma tra negativi, sali d’argento e viraggi.

La ricerca dell’armonia, la composizione meditata di un’immagine e la simbiosi con la luce, sono elementi che appartengono a ricerca e espressioni artistiche sempre più elevate”.
Per capire fino in fondo il lavoro di Fabio Riccioli, non si può tralasciare unaltro aspetto della sua vita: la corsa.
Fabio Riccioli è membro attivo del Tau Visual, tra i vari riconoscimenti ricevuti, ha ottenuto la qualifica “Italiani Fotografi” come autore e creativo.
Maestro Artigiano della città di Roma, Maestro del Lavoro e dell’Economia 2008, autore segnalato Premio Fotografico 2008 Tau Visual, riconoscimento Speciale Photosi e Album Epoca come attività Storica 2016, Premio Maestro d’Arte Cromatica Festival 2017, partecipazione al Mondiale di Fotografi a squadre 2017.

Più di cinquanta anni di foto passano da qui.

Il mio curriculum

Riconoscimenti